Sicurezza sul lavoro

Corsi di formazione

Indagini strumentali

 

Calendario eventi

Maggio 2020
lunmarmergiovensabdom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Regolamentazioni Paesi Extraeuropei

In questa sezione vengono presentati,  direttamente o in sintesi i quadri normativi relativi ai paese extraeuropei dove l'approccio ai limiti ed alle politiche cautelative può risultare differente.




Australia


Campi a bassa frequenza

 

In Australia le Linee Guida ad Interim per i campi a 50 Hz indicano limiti identici ai livelli di riferimento della Raccomandazione Europea 519/1999, sono tuttavia in vigore limiti più elevati per le esposizioni a breve termine. L’Agenzia Australiana per la Radioprotezione e la Sicurezza Nucleare (ARPANSA) sta preparando uno standard per i campi a bassa frequenza fino a 3 kHz. La bozza del documento include un aumento dei limiti per la densità di flusso magnetico riferiti alla popolazione che supereranno per un fattore 3 i corrispondenti valori riportati nella Raccomandazione Europea. A questo però corrisponderà una maggiore attenzione riguardo alle misure cautelative atte alla minimizzazione della esposizione.


 


Campi a radiofrequenza

 

Per quanto concerne i campi a radiofrquenza vengono applicate le medesime restrizioni di base e gli stessi livelli di riferimento indicati nella Raccomandazione Europea 519/1999

 

 

 


 

Stati Uniti


Campi a bassa frequenza

 

Negli Stati Uniti nessuna legge federale è in vigore per quanto riguarda i campi a frequenza industriale.  In alcuni Stati (Colorado, Connecticut, Hawaii, Maryland, Ohio), sono state adottate variazioni sul principio di precauzione. Questo significa che l'esposizione del pubblico generico ai campi elettrici e magnetici a 60 hertz deve essere limitato compatibilmente con i costi.  Negli altri Stati sono fissati limiti per il campo elettrico e magnetico a frequenza industriale che variano dal 20% al 240% dei livelli di riferimento indicati nella Raccomandazione Europea 519/1999 (Florida, Minnesota, Montana, New Jersey, New York, Oregon.

 

Campi a radiofrequenza

 

La "Federal Legislation for radio transmitters" indica delle restrizioni di base per i campi a radiofrequenza identici a quelli riportati nella Raccomandazione Europea 519/1999. I livelli di riferimento risultano più elevati in quanto vengono utilizzati modelli differenti per il calcolo. A 900 MHz la differenza per quanto riguarda i valori di campo elettrico e magnetico è del 18% (33% per la densità di potenza). Negli Stati Uniti le restrizioni di base si applicano solo ai dispositivi portatili da utilizzare a stretto contatto con il corpo. I livelli di riferimento di fatto sono applicati come limite relativo a tutti i dispositivi non portatili.

Tu sei qui:

Iscrizione newsletter

E-mail:
Nome:
Cognome:
Azienda:

Scrivi a...

Trovaci anche su...