Sicurezza sul lavoro

Corsi di formazione

Indagini strumentali

 

Calendario eventi

Febbraio 2024
lunmarmergiovensabdom
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829

Grandezze caratteristiche del campo elettromagnetico

 

 Le onde elettromagnetiche sono fenomeni oscillatori, generalmente di tipo sinusoidale, generati dall'alternarsi di due componenti: la componente elettrica e la componente magnetica.

Questi due campi, propagandosi nello spazio, oscillano in direzioni tra loro ortogonali e perpendicolari alla direzione di propagazione; la velocità di propagazione nel vuoto è pari a quella della luce.

 

 

La caratteristica fondamentale che distingue i campi elettromagnetici e ne determina le proprietà anche dal punto di vista biofisico e degli effetti è la frequenza (f), che rappresenta il numero di oscillazioni effettuate dall'onda nell'unità di tempo. La frequenza si misura in Hertz (Hz).

Strettamente connessa con la frequenza è la lunghezza d'onda (λ), che rappresenta la distanza percorsa dall'onda durante un periodo di oscillazione e corrisponde alla distanza tra due massimi o due minimi dell'onda.

 

 

Queste due grandezze sono a loro volta legate all'energia trasportata dall'onda: l'energia associata alla radiazione elettromagnetica è infatti direttamente proporzionale alla frequenza dell'onda stessa.

Tu sei qui:

Trovaci anche su...