Sicurezza sul lavoro

Corsi di formazione

Indagini strumentali

 

Calendario eventi

Aprile 2018
lunmarmergiovensabdom
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Limiti di esposizione ai CEM: attesa per le nuove linee guida ICNIRP

 

La Commissione ICNIRP (International Commission on Non Ionizing Radiation Protection) è attualmente impegnata nella rilettura in chiave critica della letteratura scientifica disponibile in materia di effetti sanitari dei campi elettromagnetici a radiofrequenza, finalizzata alla revisione delle Linee Guida.

 

Per quanto concerne la discussione in corso e le preoccupazioni sorte riguardo una eventuale revisione delle Linee Guida da parte dell’ICNIRP è da rilevare che le motivazioni che porterebbero a tale operazione non risiedono tanto nell’evidenza di correlazioni causa-effetto non osservate in precedenza, quanto piuttosto nella evoluzione delle tecniche di indagine dosimetrica.

 

Se da un lato infatti, l’analisi della letteratura scientifica non ha fin qui messo in evidenza correlazioni causa-effetto conclusive (soprattutto per quanto riguarda il binomio esposizione ai campi elettromagnetici-insorgenza di tumori) dall’altro i progressi fatti negli ultimi anni dalla dosimetria numerica e sperimentale hanno permesso di effettuare valutazioni delle risposte termiche dell’organismo ai campi a radiofrequenza sempre più dettagliate. Questo potrebbe portare, alla necessità di modificare i livelli di soglia operativi e le modalità di calcolo di restrizioni di base e livelli di riferimento.

 

I gruppi di lavoro ICNIRP attualmente sono impegnati in una rilettura dei lavori pubblicati fino a dicembre 2015 – inizio 2016. Il processo sta prendendo molto tempo in quanto il numero di articoli è estremamente elevato; si tratta infatti di oltre 30.000 lavori con un tasso di crescita di circa 5 pubblicazioni al giorno.

 

Contestualmente alla revisione portata avanti da ICNIRP è in corso anche una revisione da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità finalizzata alla pubblicazione di un nuovo volume di “Environmental Health Criteria (EHC)” la cui uscita è prevista per l’inizio del 2018.

 

Le due attività di revisione stanno procedendo in parallelo; la valutazione effettuata dall’OMS è focalizzata principalmente sugli effetti sulla salute, mentre l’ICNIRP si concentra maggiormente sugli aspetti dosimetrici e sulle modalità di interpretazione dei dati biologici. Il volume pubblicato dall’ OMS riporterà considerazioni sui risultati della ricerca scientifica condotta dal 1992 fino al 2014 e riguarderà tutti i campi elettromagnetici nell’intervallo di frequenza compreso tra 100 kHz e 300 GHz includendo anche le applicazioni di tipo Ultrawide Band (UWB), i campi pulsati e le onde millimetriche.

 

Gli Health Criteria pubblicati dall’OMS hanno da sempre costituito una base scientifica fondamentale per l’ICNIRP. Al momento l’OMS sta lavorando sulla nuova edizione con tutti i Comitati di lavoro, a breve a Ginevra si terrà una riunione di esperti per arrivare ad un documento finale condiviso, dopo di che ci sarà solo attività di editing.

Per quanto riguarda nello specifico la pubblicazione delle nuove linee guida da parte dell’ICNIRP, va sottolineato che inizialmente era prevista una chiusura della revisione con pubblicazione di un primo documento entro dicembre 2016, i tempi però sembrano destinati ad allungarsi.

 

L’attività di revisione da parte dei vari gruppi di lavoro prosegue ancora in modo frenetico, negli ultimi mesi sono stati organizzati vari incontri di confronto (a maggio a Città del Capo, a settembre all’Aja) ed altri ne sono previsti entro la fine dell’anno.

 

Le tematiche su cui i vari gruppi di lavoro si stanno confrontando riguardano principalmente i dettagli dosimetrici e la infinita diatriba sugli effetti a lungo termine, la cui ipotesi di esistenza è stata indebolita dalle più recenti evidenze.

Secondo l’ICNIRP dal prossimo meeting previsto per dicembre a Tokio non dovrebbero emergere novità e presumibilmente non ci saranno documenti da rendere pubblici.

In sintesi, il dettagliato e complesso processo di revisione in corso richiede ancora vari mesi prima di essere ultimato, pertanto presumibilmente non verranno pubblicate note ufficiali o linee guida fino al 2018.

 

Tu sei qui:

Iscrizione newsletter

E-mail:
Nome:
Cognome:
Azienda:

Scrivi a...

Trovaci anche su...