Sicurezza sul lavoro

Calendario eventi

May 2020
lunmarmergiovensabdom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Bolzano

Raccolta regolamenti comunali per installazione stazioni radiobase e impianti radiotelevisivi

Comune di Bolzano

 

 

 

  • Il Comune di Bolzano ha elaborato una "disciplina della localizzazione delle infrastrutture di telecomunicazione" che con l'allegato B integra il regolamento edilizio vigente.
  • La disciplina riguarda la localizzazione di tutti gli impianti ricetrasmittenti di radiazione elettromagnetica, come quelli per l'erogazione del servizio pubblico di telefonia per comunicazioni mobili e personali (GSM, DVB-H, UMTS, DCS e DECT, TV, TV digitale terrestre, emittenti radio e di telediffusione in genere ecc.) e di altri servizi simili, nonché tutti quelli disciplinati dalla normativa vigente in materia di alte frequenze (100-300 GHz).
  • Nella condivisione degli impianti i gestori devono concordare con il Comune le soluzioni tecniche più idonee da adottare.
  • Al fine di contenere il più possibile il numero delle antenne è stato previsto che per l'installazione delle nuove antenne sia da preferire l'uso di strutture già esistenti.
  • Il soggetto richiedente deve presentare una istanza per il rilascio dell’autorizzazione edilizia nel rispetto del presente Regolamento edilizio comunale.
  • Attualmente sul territorio del Comune di Bolzano sono in funzione 99 stazioni radio base (vedi  http://gis.gvcc.net/elettrosmog/).
  • Per assicurare la tutela della salute dei cittadini dall'esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici", a livello nazionale è in vigore una legge quadro (n. 36 del 22/02/2001) che fissa i "principi fondamentali" riferiti agli impianti, i sistemi e le apparecchiature che possano comportare l'esposizione dei cittadini a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici con frequenze comprese tra 0 e 300 GHz. I limiti fissati sono considerati molto rigidi anche nel confronto europeo.
  • La norma nazionale è stata poi specificata a livello provinciale dalla Legge provinciale (18.03.2002 n. 6) che non ha toccato i limiti ma definito le procedure amministrative.

 

 

Ufficio di riferimento: Sportello Pratiche Edilizie, tel.0471 997 323

 

 

 

 

Disciplina della localizzazione delle infrastrutture di telecomunicazione

 

Le persone fisiche titolari dell’autorizzazione generale del Ministero delle Comunicazioni, oppure i legali rappresentanti della persona giuridica, o soggetti da loro delegati, presentano al Comune e contestualmente ai competenti organi dell’amministrazione provinciale (Agenzia Provinciale per l’ambiente - A.P.P.A, Commissione per le infrastrutture delle Comunicazioni, e, se necessario, Ripartizione Beni Culturali etc.) domanda per l’autorizzazione all’installazione o alla modifica dell’impianto.

 

 

 

Per leggere tutto il testo

 

 

 

Tu sei qui:

Iscrizione newsletter

E-mail:
Nome:
Cognome:
Azienda:

Scrivi a...

Trovaci anche su...