Sicurezza sul lavoro

Calendario eventi

September 2020
lunmarmergiovensabdom
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Ravenna

Raccolta regolamenti comunali per installazione stazioni radiobase e impianti radiotelevisivi

Comune di Ravenna

 

Il Comune di Ravenna si è dotato di un proprio Regolamento per quanto riguarda le procedure autorizzative. In particolare ha istituito un Gruppo Tecnico di Valutazione (GTV) composto da Amministratori, operatori ARPA e ASL che in concerto valutano ogni singola richiesta di installazione sulla base del proprio campo di competenze.

 

Impianti fissi

 

  • Ciascun Gestore presenta al Comune, tramite lo Sportello Unico per le attività produttive, il Programma annuale (in cinque copie) degli impianti fissi che intende installare.
  • Tale programma deve essere presentato entro il 30 settembre dell’anno precedente a quello di riferimento
  • Il Programma annuale, oltre a indicare la localizzazione degli impianti, può individuare aree circoscritte (di raggio non superiore a 150 m) nelle quali il gestore, per garantire il servizio secondo gli standard previsti dalla concessione ministeriale, prevede di installare stazioni radio base. Il programma, completo dei dati precedentemente richiamati, verrà consegnato su supporto cartaceo ed informatico.
  • Il Gruppo Tecnico di Valutazione valuta i Programmi, entro i 90 giorni successivi al 30 settembre.
  • Il Comune dà notizia alla cittadinanza dell’avvenuta presentazione del Programma annuale mediante pubblicazione dell’avviso di deposito all’Albo Pretorio del Comune
  • Entro 30 giorni il GTV, tramite lo Sportello unico per le attività produttive, potrà richiedere integrazioni alla documentazione presentata.
  • Il GTV può convocare una riunione con i gestori per proporre eventuali modifiche ai siti puntuali e/o alle aree di ricerca presentate e/o l’eventuale condivisione dei siti
  • La documentazione relativa alle eventuali modifiche concordate con i gestori dovranno pervenire allo Sportello Unico per le Attività Produttive entro 15 giorni
  • Il GTV effettua una prima valutazione e redige una relazione tecnica che verrà trasmessa, unitamente ai Programmi, alle Circoscrizioni comunali per l’acquisizione del parere delle stesse, parere che dovrà pervenire all’ufficio richiedente entro 20 giorni dalla data di ricezione della richiesta.
  • Viene effettuata una seconda valutazione tecnica da parte del gruppo tecnico con produzione di una redazione conclusiva
  • Il Comune autorizza l’installazione degli impianti previsti nei Programmi o parte di essi sulla base della relazione conclusiva del GTV.
  • L’autorizzazione verrà rilasciata dallo Sportello Unico per le Attività Produttive entro i 90 giorni decorrenti dal 30 settembre dell’anno precedente

 

Impianti provvisori

 

  • Degli impianti mobili è data comunicazione al Comune 45 giorni prima della loro collocazione.
  • Il Comune entro trenta giorni dalla ricezione della comunicazione può chiedere al gestore una diversa localizzazione.
  • Alla comunicazione deve essere allegata la seguente documentazione: parere favorevole dell’ASL e dell’ARPA, tempi di installazione, localizzazione
  • L’installazione deve essere rimossa al termine del periodo prestabilito nella comunicazione

 


 

Ufficio di riferimento: Sportello Unico per le Attività Produttive.

 

Regolamento comunale per l’installazione, il monitoraggio, il controllo e la razionalizzazione degli impianti per la telefonia mobile cellulare

 

Al fine di ottimizzare la collocazione degli impianti nel territorio comunale, con particolare riferimento alla esposizione della popolazione, ciascun Gestore di rete per telefonia mobile presenta al Comune, tramite lo Sportello Unico per le attività produttive il Programma annuale delle installazioni fisse da realizzare nell’anno successivo, corredato dalla localizzazione degli apparati e dalla documentazione tecnica prevista all’art.8 comma 9 della Legge Regionale n. 30/2000.

Il Gruppo Tecnico di Valutazione valuta i Programmi, entro i 90 giorni successivi al 30 settembre. Di questi 90 giorni, i primi 60 sono riservati alla verifica della rispondenza della programmazione alle finalità ed al perseguimento degli obiettivi di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 3 e pertanto le domande per il rilascio delle singole concessioni/autorizzazioni edilizie dei siti dovranno essere presentate solo dopo la decorrenza dei suddetti 60 giorni.

 

Per leggere tutto il testo

 

Effettuare modifiche su impianti esistenti di telefonia mobile che non determinano un incremento di campo elettromagnetico

 

Il modulo e la documentazione vanno presentati tramite SUAP ONLINE.

 

 

Tu sei qui:

Iscrizione newsletter

E-mail:
Nome:
Cognome:
Azienda:

Scrivi a...

Trovaci anche su...