Sicurezza sul lavoro

Calendario eventi

May 2020
lunmarmergiovensabdom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Ferrara

Raccolta regolamenti comunali per installazione stazioni radiobase e impianti radiotelevisivi

Comune di Ferrara

 

Il Comune di Ferrara si è dotato di un proprio regolamento per l'installazione di stazioni radiobase oltre ad una serie di norme specifiche per quanto riguarda l'esposizione della popolazione e l'impatto ambientale.

 

Impianti fissi

 

  • Le autorizzazioni sono rilasciate dal Comune, di norma, a seguito della presentazione da parte dei gestori di rete per telefonia mobile del Programma annuale delle installazioni fisse da realizzare.
  • Il Comune autorizza l’installazione degli impianti una volta acquisito il parere di ARPA e ASL
  • LA domanda deve essere inviata allo Sportello Unico per le Attività Produttive
  • La domanda deve essere corredata della seguente documentazione:Lo sportello per le attività produttive entro 15 giorni dal ricevimento verifica la completezza e la regolarità formale della richiesta ed attiva la procedura di autorizzazione e l’acquisizione degli atti istruttori
      • Caratteristiche del sito e dell’impianto
      • Rapporto di sintesi dell’installazione proposta
      • Caratteristiche radioelettriche del sito con valutazione strumentale del fondo in prossimità degli edifici e valutazione numerica del campo elettrico in condizioni di massimo esercizio
  • La richiesta viene inoltrata ad ARPA ed ASL per le valutazioni ambientali e sanitarie
  • L'autorizzazione è rilasciata entro novanta giorni dalla presentazione del Programma anche nella forma silenzio assenso

 

Impianti mobili

 

  • Degli impianti mobili di telefonia mobile è data comunicazione al Comune quarantacinque giorni prima della loro collocazione.
  • La comunicazione deve essere corredata del parere favorevole di A.R.P.A. e dell'A.U.S.L.
  • Il Comune nei successivi trenta giorni dalla comunicazione può chiedere al gestore una diversa localizzazione.

 


 

Ufficio di riferimento: Segreteria Antenne, mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. . Sportello Unico per le Attività Produttive, tel 0532419950.

 

Norme relative ad impianti di telefonia mobile

 

Gli impianti fissi di telefonia mobile devono essere autorizzati dal Comune. Il Comune, acquisito il parere dell'A.R.P.A. e dell'A.U.S.L., con le modalità previste all'art. 17 della L.R. n. 44 del 1995, autorizza l'installazione degli impianti previsti nel Programma o parte di essi nel rispetto dei limiti di esposizione ai campi elettromagnetici individuati agli articoli 3 e 4 del D.M. n. 381 del 1998 e delle disposizioni di  cui all'art. 9 e tenuto conto delle esigenze di copertura del servizio sul territorio.

 

Per leggere tutto il testo

 

Regolamento Comunale per l’Installazione e l’Esercizio degli Impianti di Telecomunicazione per Telefonia Mobile

 

L’installazione dei singoli nuovi impianti è soggetta al rilascio dell’autorizzazione unica secondo le procedure previste dal DPR 20 ottobre 1998, n. 447, della quale l’autorizzazione ex art. 8 della L.R. 30 è atto istruttorio.

La domanda di autorizzazione ex L.R. 30 è presentata allo Sportello Unico per le Attività Produttive nell’ambito dell’istanza per il rilascio dell’autorizzazione unica all’installazione del un nuovo impianto. La domanda deve essere corredata dalla richiesta di rilascio del titolo edilizio, con relativa documentazione ovvero da altri atti istruttori, ove occorrano. In particolare, per gli impianti di tipo SRB da insediare e/o da modificare nelle aree di cui alle lettere a), b) e c) dell’Articolo 5, comma 1, dovrà essere prodotta la valutazione di previsione di impatto acustico redatta con le modalità e i criteri previsti dalla Delibera della Giunta Regionale 14/4/04, n. 673. 7 Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, entro quindici giorni dal ricevimento, verifica la regolarità e la completezza formale della domanda presentata e attiva le procedure di pubblicazione secondo quanto previsto all’Articolo 19.

 

Per leggere tutto il testo

 

Tu sei qui:

Iscrizione newsletter

E-mail:
Nome:
Cognome:
Azienda:

Scrivi a...

Trovaci anche su...