Sicurezza sul lavoro

Corsi di formazione

Indagini strumentali

 

Calendario eventi

Aprile 2018
lunmarmergiovensabdom
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Sorgenti di campo elettromagnetico

 

Le sorgenti di campo elettromagnetico sono di due tipi:  naturali ed artificiali.

 

Le sorgenti naturali fanno parte dell'ambiente fin dalle origini e costituiscono un "fondo" con cui l'uomo ha da sempre convissuto. La radiazione solare è di gran lunga quella più potente

 

 

il diagramma mostra le sue componenti, che spaziano dall'infrarosso all'ultravioletto, passando per la luce visibile e comprendendo anche i raggi x e γ.

 

Per quanto riguarda le sorgenti artificiali occorre fare una distinzione tra campi a bassa frequenza (ELF – Extremely Low Frequency) e campi ad alta frequenza.

 

Le principali sorgenti di campo elettromagnetico a bassa frequenza sono costituite dai sistemi di trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica, in dettaglio:

 

  •  linee elettriche a differente grado di tensione (altissima, alta, media, bassa), nelle quali fluisce corrente elettrica alternata alla frequenza di 50 Hz

 

  •  impianti di produzione dell'energia elettrica

 

  • stazioni e cabine di trasformazione

 

A queste vanno aggiunti i sistemi di utilizzo dell'energia elettrica, ossia tutti i dispositivi, ad uso domestico ed industriale, alimentati a corrente elettrica a 50 Hz, quali elettrodomestici di uso comune , video terminali, ecc.

 

Per i campi ad alta frequenza tra le principali sorgenti di emissione possiamo annoverare:

 

  •  le antenne per broadcasting radiotelevisivo

 

  •  le stazioni radiobase per telefonia mobile

 

  •  i telefoni cellulari

 

  •  i forni a microonde
Tu sei qui:

Iscrizione newsletter

E-mail:
Nome:
Cognome:
Azienda:

Scrivi a...

Trovaci anche su...